Visita alla fonderia di San Gavino: "Il lavoro come priorità"

Time to read
1 minute
Read so far

Visita alla fonderia di San Gavino: "Il lavoro come priorità"

Ven, 03/29/2019 - 18:00
Posted in:

Ascolto, speranza e fraternità. Con queste parole si è caratterizzata la visita del vescovo di Ales-Terralba, mons. Roberto Carboni, tra gli operai e tutto il personale della Fonderia Portovesme S.r.l. di San Gavino M.le. Una tappa importante della Visita Pastorale che il Vescovo, ormai da due settimane, sta volgendo nella cittadina sangavinsese.

Quella del vescovo Roberto è stata una visita “speciale” e particolarmente sentita e gradita dai lavoratori (100 gli addetti ai lavori nella struttura).

Il Vescovo padre Roberto accompagnato dai parroci di san Gavino don Piero Angelo Zedda, don Elvio Tuveri e don Massimo Cabua, ha celebrato la Santa Messa nella sala riunioni della fonderia, alla presenza di una numerosa assemblea di operai e familiari. Durante l’omelia ha ricordato quanto il lavoro sia la via per restituire umanità all’uomo stesso, la Chiesa è vicina nel suo Vescovo a tutti coloro che con impegno e professionalità vivono il loro lavoro. La fonderia di San Gavino dal 2013 ha ripreso le attività, dando di nuovo una boccata d'ossigeno all'economia della cittadina campidanese e del suo territorio, che ha visto così rinascere una delle poche espressioni della "grande industria" rimaste nella zona. “Siete un segno di speranza per il nostro territorio soprattutto per i giovani”, ha affermato il Vescovo. 

Ha conclusione della Santa Messa il ringraziamento da parte del direttore Rag. Carlo Lolliri, Amministratore Delegato della Portovesme S.r.l, per la presenza del Vescovo e il suo ministero episcopale, accompagnato da quello dei sacerdoti che operano a San Gavino. La mattinata si è conclusa con un momento di fraternità, dove in tanti hanno avuto l’occasione di scambiare due parole con il Vescovo e scattare una foto. 

 

Allegato