Emmanuele Deidda

Latest posts

Gli auguri della diocesi di Ales-Terralba a Mons. Roberto Carboni

DOMENICA 7 LUGLIO 2019

L’evento di domani, domenica 7 luglio 2019, segna un momento certamente storico nel cammino di due antiche Chiese della Sardegna: S.E. Mons. Roberto Carboni darà inizio al suo ministero Pastorale nell’Arcidiocesi di Oristano e, contemporaneamente – come gli è stato chiesto dal Santo Padre Francesco – continuerà a guidare come Amministratore Apostolico, la Diocesi di Ales - Terralba. Questo momento, come già detto anche di recente, non può non manifestare pertanto una forte rilevanza ecclesiale, che ci vede tutti coinvolti.

Mons. Antonello Mura nominato Vescovo di Nuoro e Amministratore Apostolico di Lanusei

Martedì 2 luglio 2019 il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Nuoro (Italia), presentata da S.E. Mons. Mosé Marcia.

Il Papa ha nominato Vescovo di Nuoro (Italia) S.E. Mons. Antonio Mura, finora Vescovo di Lanusei, nominandolo contestualmente Amministratore Apostolico di Lanusei.

S.E. Mons. Antonio Mura

Roma. L'arcivescovo Roberto riceve il Pallio dal Santo Padre nella solennità dei Santi Pietro e Paolo

Nel corso della Messa per la solennità dei Santi Pietro e Paolo, sabato 29 giugno, Papa Francesco nella basilica di San Pietro (ore 9,30) ha benedetto e consegnato il pallio a 29 nuovi metropoliti provenienti  da tutte le parti del mondo, tra cui monsignor Roberto Carboni, arcivescovo eletto di Oristano, e nostro amministratore apostolico. L'arcivescovo Roberto ha avuto l'onore di essere uno dei concelebranti principali, affiancando il Santo Padre durante la Preghiera Eucaristica.

Domenica 7 luglio l’ingresso dell'arcivescovo Roberto nell’Arcidiocesi di Oristano

Penso sia ormai già noto a tutti che la sera di domenica 7 luglio p.v., S.E. Mons. Roberto Carboni, Arcivescovo eletto di Oristano, farà il suo ingresso ed inizierà il suo ministero episcopale nell’Arcidiocesi Arborense. L’evento, data la sua rilevanza ecclesiale, non può non coinvolgere anche i presbiteri e le comunità parrocchiali della nostra di Diocesi dì Ales–Terralba, che continuerà ancora a beneficiare della presenza del Vescovo Roberto quale Amministratore Apostolico.

I numerosi scatti della VP a Terralba

Giorni ricchi di grazia e di verifica del cammino svolto per i sacerdoti e tutti i cristiani di Terralba. Il Vescovo Roberto in questi venti giorni di Visita Pastorale ha avuto modo di ascoltare e incontrare tante storie e volti che costruiscono la comunità cittadina ed ecclesiale. Dai consigli pastorali, alle associazioni laicali ed ecclesiali, ai lavoratori del territorio, al Consiglio Comunale e alla Caserma dei Carabinieri. La visita ai luoghi della Caritas Interparrocchiale e alle altre strutture parrocchiali.

Convegno interdiocesano delle Comunicazioni sociali

“Semplicità, brevità e franchezza: ecco tre caratteristiche che dovrebbe sempre avere la comunicazione fatta dalla Chiesa”. Padre Enzo Fortunato, direttore della comunicazione del Sacro convento di Assisi, le raccomanda agli operatori dell’informazione che questa mattina si sono dati appuntamento a Villacidro per il Convegno interdiocesano organizzato dalle Chiese di Ales-Terralba, Oristano e Iglesias sul tema “ San Francesco e Francesco (Papa) comunicatori diversi della stessa Parola”.

Terralba. Giornata di preghiera e formazione per le confraternite della diocesi

La nostra diocesi è ricca di numerose Confraternite maschili che svolgono un prezioso servizio nelle parrocchie del Campidano e della Marmilla. Alcune sono di antica data, come quelle di Mogoro, Baressa e Siddi, altre di recente ri-istituzione come quella di Pabillonis.

I giovani di Collinas in dialogo con il Vescovo

Un Pastore in dialogo con i giovani della sua diocesi. Venerdì 10 maggio, nel salone del Monte Granatico di Collinas, una ventina di giovani e giovanissimi hanno incontrato il Vescovo Roberto, nel proseguo della Visita Pastorale. È stato un un momento molto bello, dove i ragazzi si sono mostrati interessati alla testimonianza di padre Roberto, che ha raccontato la sua esperienza di missione a Cuba e con loro a condiviso la preoccupazione di una Chiesa spesso incapace di mettersi in relazione alle nuove generazioni.