Don Salvatore Saiu

Parroci, servitori della comunità

Don Antonello Muscas, Don Samuele Aru e Don Salvatore Saiu hanno iniziato il loro servizio presso le comunità cristiane a cui sono stati inviati. È questa l’occasione per una breve riflessione sul ministero del parroco. Una certa etimologia del sostantivo “parroco” si rifà al compito, all’inizio riferito a un servizio nell’ambito civile, di “somministrare, offrire”. Mi piace questa definizione che apre una prospettiva di interpretazione del ministero del presbitero-parroco nella linea del servizio.

Ingresso di don Salvatore Saiu a Sant'Antonio

Una chiesa traboccante di fedeli, dalla Marmilla, in particolare da Tuili dove ha svolto il suo servizio come parroco per tre anni, da Las Plassas e Setzu, e dalle tre comunità villacidresi. A salutare il parroco prima della Santa Messa il sindaco di Villacidro Marta Cabriolu e il segretario del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Presenti numerosi sacerdoti della diocesi alla Santa Messa presieduta dal vescovo mons. Roberto Carboni. Nell'omelia il Vescovo ha ricordato a don Salvatore il suo compito di parroco: "servitore della sua comunità.