Emmanuele Deidda

Latest posts

Solennità del "Corpus Domini" in Cattedrale Emmanuele Deidda Mar, 05/31/2016 - 00:51

Durante la Santa Messa, il Vescovo ha ricordato l'importanza dell'essere cristiani di comunione: "Nel ricevere la Comunione è necessario essere prima di tutto in comunione con la mia famiglia, con i miei vicini". A seguire la Solenne processione per le vie del paese, addobbate a festa dai numerosi cittadini aleresi, guidati da un "giovane" comitato.

Finalmente Online

Ufficio Informatico Diocesanoha lavorato alla realizzazione di un nuovo sito con una duplice funzione: informare con rapidità su quel che accade in diocesi e su quello che la Chiesa di Ales-Terralba propone ed offre e al tempo stesso fornire una vasta gamma di dati relativi alla sua storia e alla sua vita. Il progetto si propone anche di favorire uno spazio utile alle parrocchie, per la gestione di una pagina personale, dove poter inserire le informazioni e tutto ciò che concerne le attività della comunità.

Sardara. Giornata dei cresimandi/ti 2016 Emmanuele Deidda Mar, 05/10/2016 - 01:21

Una bella giornata di festa, pur le nuvole mattutine, dove 150 cresimati e cresimandi, provenienti da “quasi” tutta la diocesi, si sono ritrovati per vivere una giornata all’insegna della gioia e della fraternità. La mattinata è iniziata nel divertimento, grazie ai bans guidati dagli animatori della Pastorale Giovanile.

Apertura della Porta della Misericordia Sardara

L’apertura della Porta della Misericordia nel Santuario diocesano di Santa Mariaquas, il 24 aprile, V domenica di Pasqua, è stata la prima celebrazione diocesana del nuovo Vescovo di Ales-Terralba mons. Roberto Carboni. Comincia da qui, ai piedi della Vergine della Acque il cammino pastorale del popolo della diocesi a fianco e sotto la guida di Padre Roberto.L’apertura della Porta Santa del santuario, indicato come chiesa giubilare, era già programmata nel precedente anno, come ha sottolineato il parroco-rettore del Santuario don Stefano Mallocci. Alla Concelebrazione presieduta da mons.

Grazie, Mons. Giovanni Dettori

C’erano proprio tutti, domenica 10 aprile nella Cattedrale in Ales per il saluto a mons. Giovanni Dettoriche dopo 12 anni lascia la guida pastorale della diocesi: il clero diocesano, i sindaci, autorità civili e militari, religiosi e religiose, diaconi, seminaristi e fedeli provenienti da tutte le parrocchie. È stato il modo di esprimere vicinanza e gratitudine al Vescovo Giovanni che per i canonici limiti di età torna nella diocesi di Ozieri, oggi guidata da un “suo” prete, diventato Vescovo.

Ordinazione sacerdotale don Emmanuele Deidda

E’ stato un tempo di Chiesa diocesana, che si è unita al suo pastore e al Pastore della Chiesa universale per vivere uno dei momenti più importanti di servizio al territorio e al mondo: l’ordinazione di un presbitero inviato “Per annunziare e attuare l’opera della salvezza. Ora, o Signore, vieni in aiuto alla nostra debolezza e donaci questi collaboratori di cui abbiamo bisogno per l’esercizio del sacerdozio apostolico.”  Così recita la preghiera di ordinazione.